Tra Lilt e FnomCeo un’intesa per sensibilizzare gli operatori sanitari sulla prevenzione oncologica

0

LILT e FnomCeo hanno firmato un protocollo d’intesa che rafforza l’impegno di tutti gli operatori per la prevenzione oncologica. 400 gli ambulatori coinvolti sul territorio nazionale

Il Prof. Francesco Schittulli, Presidente LILT Nazionale – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, e il Dott. Filippo Anelli, Presidente FnomCeo – Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri, hanno firmato a Roma, in rappresentanza delle parti, un protocollo d’intesa a supporto e sensibilizzazione di tutti gli operatori della sanità per combattere uniti contro i tumori, che ad oggi fanno registrare oltre 1000 nuovi casi al giorno.

prevenzione oncologica

Un’iniziativa rivolta agli operatori sanitari

Grazie al protocollo verranno realizzati programmi a favore della diffusione della prevenzione primaria nella cittadinanza, attraverso campagne di informazione e comunicazione volte ad orientare i corretti stili di vita, in particolare verso le nuove generazioni e le categorie ad alto rischio (come i fumatori, ad esempio), ma anche iniziative di formazione rivolte ai professionisti della sanità per la prevenzione secondaria e terziaria: 400 ambulatori LILT sul territorio apriranno le porte ai medici che vorranno prestare la propria esperienza per trasmettere entusiasmo e conoscenza agli altri operatori, in un clima di reciproco scambio volto ad accrescere preparazione e consapevolezza.

Il commento di LILT e FnomCeo

cellula tumorale

“Oggi più che mai il traguardo è all’orizzonte: cresce la sopravvivenza di chi è colpito da tumore: oltre 3,3 milioni di persone hanno superato una diagnosi di cancro, (aumentano del 3% l’anno) e grazie a diagnosi e trattamenti sempre più precoci, efficaci e personalizzati questi numeri miglioreranno ulteriormente. Auspico che il 2030 la guaribilità del cancro superi l’80%”, ha detto Francesco Schittulli, presidente LILT Nazionale.

“Il nostro impegno è sviluppare ulteriormente l’attenzione a screening, prevenzione, controlli e incentivare la consapevolezza di tutti, malati e non, che la lotta al cancro è possibile qui ed ora e che serve lavoro di squadra”, ha commentato Filippo Anelli, Presidente FnomCeo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here