Loyalty in farmacia: dati, analisi ed esperienze al 3° Expert Meeting di TN

0

Perché investire sul legame di fedeltà tra paziente-cliente e farmacia e come gestirlo in modo profittevole? Se ne parla il 18 ottobre all’Expert Meeting ‘Dalla Fidelizzazione alla Loyalty: il percorso della nuova farmacia’, promosso da Tecniche Nuove Healthcare e ICTeam (Lutech Group)

Tecniche Nuove Healthcare e ICTeam (Lutech Group) promuovono l’Expert Meeting ‘Dalla Fidelizzazione alla Loyalty: il percorso della nuova farmacia’. L’appuntamento è per il 18 ottobre presso il Palazzo della Cultura di TN a Milano. In occasione dell’evento saranno presentati:

  • i dati di un’indagine sulla loyalty in farmacia, una survey che ha interessato un campione di oltre 500 farmacisti, che si sono espressi sull’adozione e l’utilità dei programmi di fidelizzazione nell’ottica di elaborare efficaci strategie di marketing.
  • un’analisi sociologica del comportamento dei consumatori
  • l’esperienza, avvalorata da dati di vendita reali, di farmacie che hanno adottato con successo un programma fedeltà.

Il cittadino, oggi, per il proprio benessere, ha davanti a sé un’offerta di servizi e prodotti più ampia che in passato, ma la farmacia rimane il punto di riferimento prediletto quando è alla ricerca di un consiglio esperto o di un prodotto che risponda alla propria specifica esigenza.

Di questo dato di fatto il farmacista può fare tesoro e, nel rispetto della propria etica e professionalità, alimentare un rapporto di fiducia con il cliente: un consumatore che si sente seguito e apprezzato può diventare un visitatore abituale della farmacia e consigliarla ad amici e familiari.

“Il cliente oggi ha una scelta ampia e diversificata di format dove effettuare acquisti di prodotti per il proprio benessere”, commenta Antonio Votino, responsabile divisione Loyalty e Direct marketing di ICTeam (Lutech Group), software integrator con una significativa esperienza nell’implementazione e gestione di fidelity card nel settore farmacie. “La carta fedeltà è uno strumento efficace per conoscere le abitudini di acquisto e prevenire il rischio di abbandono del cliente stesso”.

Un programma di loyalty può prevedere l’adozione di una soluzione software che metta in relazione il programma stesso con il gestionale di cassa e gestisca, nel rispetto delle normative, le anagrafiche e le informazioni legate agli acquisti effettuati in farmacia. Non è però solo l’elemento tecnologico a essere determinante nella realizzazione di un programma efficace, che consiste piuttosto nell’offrire al cliente un’esperienza di consulenza a tutto tondo. Un punto essenziale riguarda la personalizzazione: è infatti importante fare in modo che il cliente-paziente avverta il programma fedeltà come indirizzato al singolo e sia consapevole del valore aggiunto offerto dall’esperienza e competenza del farmacista.

“L’esperienza e le soluzioni che ICTeam mette a disposizione di gruppi, consorzi e società di capitali”, continua Antonio Votino, “consentono di gestire sia la fedeltà di lungo periodo che le promozioni dedicate ai segmenti di clientela più importanti per la farmacia. Le evidenze che saranno portate in convegno confermano che il cliente sollecitato da un’attenta strategia di loyalty management resta in contatto con il punto vendita farmacia più a lungo e spende di più”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here